APPROFONDIMENTI


SCHEDA TECNICA




FAQs

Il modello ideale per trascinare pezzi piccoli è il modello STEFF 2038 -CI : grazie al trascinamento a cingoli, anziché con ruote, l'aderenza sui piccoli pezzi è ottimale e si evita che il piccolo pezzo possa incastrarsi fra un rullo e l'altro. Si veda anche immagine allegata ... 

uso e manutenzione, comparazioni

Si veda video allegato ... 

montaggio, regolazione

Lo speciale rullo Semi-Hub, brevettato Maggi, permette di sostituire la gomma usurata, senza dover cambiare l'intera ruota, ma solo il rivestimento esterno; assicurando, così, un notevole risparmio e minor scarto - e quindi minor impatto ambientale. Inoltre, questo innovativo sistema, permette di ridurre l'usura del rullo di oltre il 50% rispetto allo standard. 

Si veda immagine esplicativa allegata ... 

Ruote, uso e manutenzione, Rulli, accessori

L'accessorio "rivestimento in gomma per Semi -Hub System da 120 x 60 mm" ( codice 31301019)  NON comprende anche i due semi supporti in alluminio che servono per completare la ruota e che vanno ordinati come accessori a parte ( codice 41300062)   


Per la vecchia variante "rivestimento in gomma per Semi-Hub SYstem da 110x 50 mm (codice 31500062) il semi-hub in alluminio NON è più disponibile poiché fuori produzione da alcuni anni. 

Ruote, Rulli, accessori

I due Semi-hub si possono sostituire sia in coppia che singolarmente, secondo le necessità e il grado di usura.

Accessorio Semi-hub singolo - 120x60 mm - codice (  41300062)

Ruote, Rulli, accessori

La leva presente sul baty dei trascinatori in oggetto, è di fatto un cambio che consente di raddoppiare velocemente le velocità disponibili, senza dover sostituire gli ingranaggi interni. 

regolazione, uso e manutenzione, equipaggiamento

Per un corretto uso del trascinatore, e per preservare gli ingranaggi interni da improvvise rotture, bisogna avere l'accortezza di spegnere il motore prima di girare la leva del cambio velocità, posta sul baty.

regolazione, uso e manutenzione

In allegato la lista completa dei ricambi consigliati per BORING SYSTEM 46 ... 

Per info prezzi, contattate il nostro ufficio ricambi : service@maggi-technology.com 

ricambi

In allegato trovate la tabella completa dei ricambi consigliati per la foratrice BORING SYSTEM 323 e BORING SYSTEM 323 DIGIT 

Per info prezzi, contattate il nostro ufficio ricambi : service@maggi-technology.com 

ricambi

In allegato la lista completa dei ricambi consigliati per radiali modelli : JUNIOR 640 / BIG 800 / BEST 960 / BEST 1250'

Per info prezzi contattate il nostro ufficio ricambi : service@maggi-technology.com 

ricambi

In allegato la lista completa dei ricambi consigliati per i modelli di foratrice mono testa in oggetto ... 

Per info prezzi, contattate il nostro ufficio ricambi : service@maggi-technology.com 

ricambi

In allegato la lista completa dei ricambi consigliati per le seghe radiali modelli BEST "S" ...

Per info prezzi, contattate il nostro ufficio ricambi : service@maggi-technology.com 

ricambi

I supporti semi-hub dimensione 100x50 mm non sono più disponibili. Attualmente i trascinatori Steff 2033 e STEFF 20316 POWER sono equipaggiati con semi-hub da 120x60 mm. I rivestimenti in gomma per semi-hub da 100x50 mm, invece, vengono ancora forniti codice : 31500062

Ruote, Rulli, accessori, equipaggiamento , ricambi

Gli ingranaggi forniti di serie per il raddoppio delle velocità sono i seguenti : 

STEFF 2038 e 2048 SMART= Ingranaggi Z43 ,  Z22 

STEFF 2032= Ingranaggi Z46 , Z24 

STEFF 20316 POWER = Z30 , Z35 

equipaggiamento , ricambi

Si, il trascinatore a cingoli è disponibile sono nella versione a 3 pulegge 

equipaggiamento

Si veda disegno allegato .... 

uso e manutenzione, Utensili consigliati

Per la lubrificazione degli assi viene utilizzato  OLIO IP HYDRUS OIL 32 articolo 00007907

uso e manutenzione, consigli d'uso

La corsa utile della pinza sull'asse X è di 600 mm

uso e manutenzione, Dati tecnici modello

Le variabili che determinano la velocità di esecuzione della macchina, e quindi la sua performance, rispetto ad un dato lavoro sono molteplici :

 - Corsa della pinza

-  Velocità spostamento pinza ( asse X) con e senza pannello 

- Velocità spostamento testa ( asse Y) 

- Velocità asse Z ( che viene impostata dall'operatore in base al materiale da forare, diametro del foro ecc...) 

- Numero di fori da eseguire, il loro diametro e la loro profondità, la posizione dei fori sul pannello.  


Pertanto, l'unico modo che abbiamo di poter stabilire il tempo di esecuzione della macchina per un dato lavoro è quello di analizzare il disegno con il programma da eseguire e fare una simulazione.


Per ulteriori informazioni sul prodotto e per una simulazione dei tempi di esecuzione, contattate senza impegno i nostri consulenti commerciali scrivendo a : sales@maggi-technology.com 

regolazione, consigli d'uso, Dati tecnici modello

In allegato il disegno tecnico dell'utensile lama per BS 800 GT ... 

uso e manutenzione, compatibilità, accessori, dimensioni, Utensili consigliati

La POTENZA INSTALLATA della macchina è di 10 KVA a pieno carico. Gli AMPERE DI ASSORBIMENTO sono 23A , sempre a pieno carico.  I cavi di alimentazione sono quattro: le tre fasi  (L1+L2+L3) + la terra. Non è previsto CAVO DI NEUTRO La sezione del cavo di alimentazione è di 4x6 mm q 

uso e manutenzione, motori, equipaggiamento , Dati tecnici modello

No, al momento non è possibile per il software della foratrice E.P. modello BS 800 GT, gestire singoli files 3D o progetti creati con un software Cabinet. Il software della BS 800 GT può gestire unicamente files in formato testo. 

compatibilità, equipaggiamento , software

I due modelli di foratrice BS 323 e BS 323 DIGIT sono equipaggiate con 3 motori ciascuna, un motore per ciascuna testa forante. Ogni testa è azionabile da pannello comandi in modo indipendente.

motori, equipaggiamento , Dati tecnici modello

Si veda tabella ricambi consigliati in allegato ....

Per info prezzi, contattate il nostro ufficio ricambi : service@maggi-technology.com 

ricambi

Si veda video allegato ... 

regolazione, equipaggiamento , consigli d'uso

Si vedano disegni allegati .... 

dimensioni, Dati tecnici modello

Si veda manuale allegato .... 

regolazione, equipaggiamento , Documentazione , Dati tecnici modello

Le impostazioni, o parametri, che posso settare elettronicamente su schermo touch sono : inclinazione della testa, altezza e profondità di foratura,

regolazione, software

L'accessorio TESTINA / AGGREGATO PER CERNIERE ( si vedano tipologie disponibili in allegato) viene utilizzato per realizzare, in un unico ciclo di lavoro, i 3 fori necessari per l'applicazione di una cerniera. 


MONTAGGIO 

Il montaggio è facile e veloce, basta agganciare con un click la testina/aggregato sulle bussole attacco rapido (accessorio) presenti sulle teste verticali della BS 323 e/o BS 323 DIGIT come mostrato in foto A

Le testine/ aggregato possono essere montate in qualsiasi posizione sulle testa, tenendo conto del senso di rotazione dei mandrini sui quali la testina viene applicata ( mandrino rosso - rotazione sinistra / mandrino nero - rotazione destra) se, ad esempio, l'attacco centrale della testina ( che è quello che trasmette la rotazione alle punte ) sarà posizionato su un mandrino NERO allora la punta centrale della testina ( punta da 35 mm diam. ) ruoterà a destra, e di conseguenza le due punte più piccole ai lati ruoteranno a sinistra e viceversa nel caso contrario. ( si veda immagine B allegata ) .


REGOLAZIONI 

Quando si eseguono i fori per la cerniera con la testina / aggregato, il settaggio della profondità di foratura è analogo a quello che si effettuerebbe applicando una punta della lunghezza di 85 mm ( si veda immagine C allegata), la testa verticale deve essere posizionata perpendicolarmente all'operatore e il pannello è trasversale alla macchina ( si veda immagine D allegata)

montaggio, posizionamento , regolazione, uso e manutenzione, accessori

Si veda disegno allegato 

posizionamento , dimensioni, Dati tecnici modello

Si veda immagine allegata ...

posizionamento , dimensioni, Dati tecnici modello

Si vedano disegni allegati ... 

dimensioni, Dati tecnici modello

Si vedano disegni allegati ... 

dimensioni, Dati tecnici modello

Si vedano disegni allegati ... 

dimensioni, Dati tecnici modello

Si vedano disegni allegati ... 

dimensioni, Dati tecnici modello

Si vedano disegni allegati ...

Dati tecnici modello

Si vedano disegni allegati ... 

Dati tecnici modello

I gruppi elettro mandrino ( o gruppi fresa) , con cambio manuale, che forniamo come accessorio per la foratrice E.P. BS 1200 EVO sono equipaggiati con pinze ER tutte del tipo DIN 6499


I diametri interni e le tolleranze invece variano come segue per le 3 tipologie di gruppo fresa disponibili:


1) Gruppo fresa codice 27845754 :  PINZA ER 25 - fissa - diam. interno 16 mm ( diam. interno applicabile da 1 a 16 mm) 


2) Gruppo fresa codice 27845755 : PINZA ER 32 - fissa - diam. interno 16 mm ( diam. interno applicabile da 2 a 20 mm) 


3) Gruppo fresa codice 27845752 : PINZA ER 25 - con porta pinza HSK 32 - diam. interno 15 mm ( diam. interno applicabile da 1 a 16 mm ) 



comparazioni , accessori

Si veda immagine allegata ...

accessori, Utensili consigliati , Dati tecnici modello, consulenza

La differenza fra il gruppo elettro mandrino ( gruppo fresa) con PINZE ER 25 e ER 32 FISSE e quello con PORTA PINZA HSK 32 la si può apprezzare nell'immagine allegata ...  


Nel primo caso ( fig. A)  l'utensile fresa viene inserito nella pinza del gruppo elettro mandrino integrato nella testa e, ogniqualvolta si desideri cambiarlo, si deve estrarre l'utensile e metterne un' altro, andando ad aggiornare ogni volta i settaggi utensile sul software ( lunghezza, diametro ecc. ...  tempo stimato per il cambio 10 min.).


Nel caso sia presente il porta pinza HSK 32, invece, ( fig. B)  è possibile sfilare l'intero porta pinza dal gruppo elettro mandrino, con l'utensile ancora inserito, ed agganciare un nuovo porta pinza, anch'esso con la punta già inserita; in questo modo (avendo precedentemente settato i valori della nuova punta nel software e avendoli salvati), si potrà cambiare fresa molto più rapidamente richiamando semplicemente il settaggio interessato, ed evitando, ad ogni cambio di utensile, di ripetere il settaggio da capo ( tempo stimato per il cambio 2 min.). 

Acquistando più porta pinza HSK 32 sarà possibile creare il proprio magazzino utensili sempre pronto all'uso !

comparazioni , accessori

PORTATA MASSIMA : 750 m3 / h. requisito minimo 

PRESSIONE : 4.800 Pascal - requisito minimo 

VELOCITÀ ASPIRAZIONE ( tubo diam. 160 mm) : 25 m/sec. , max. 50 m/sec.

SUPERFICIE FILTRANTE :17 m2 - requisito minimo 

DIAMETRO E NUMERO BOCCHE ASPIRAZIONE : n.2 x 120 mm n.1 x 80 mm 

regolazione, uso e manutenzione, consigli d'uso, Dati tecnici modello, consulenza

LARGHEZZA CANALE 

Teoricamente, con il gruppo lama della BS 1200 EVO, si possono realizzare canali di qualsiasi larghezza, poiché, basta ripetere il ciclo di taglio più volte, fino ad ottenere la misura desiderata. Considerando, invece, un unico ciclo di lavoro, la larghezza massima che si può ottenere è quella dello spessore della lama. 

La lama inclusa nel gruppo taglio ha uno spessore di 4 mm, tuttavia, si possono montare lame con spessore fino ad un massimo di 8 mm


PROFONDITA' CANALE 

La profondità massima del canale che si può realizzare è di 22 mm



uso e manutenzione, accessori, Utensili consigliati , Dati tecnici modello, consulenza

La pressione pneumatica ottimale è di 6 Bar costanti a 5000 l/min per ciclo di lavorazione

regolazione, uso e manutenzione, consigli d'uso, consulenza

La lunghezza massima delle punte che posso applicare sui mandrini orizzontali TH1 e TH2 è di 70 mm, mentre quella delle punte sui mandrini TH3 e TH 4 è di 77 mm

accessori, Utensili consigliati , Dati tecnici modello, consulenza

La fresa della BS 1200 EVO può eseguire fresature dal basso verso l'alto ( fresa in posizione verticale rispetto al piano di lavoro) e solo sulla superficie del pannello, non sullo spessore ( es. scassi per inserimento di serrature o di giunzioni tipo Clamex) poiché il gruppo non dispone di rinvio angolare 

accessori, Dati tecnici modello

- SOFTWARE DI PROGRAMMAZIONE ( PEGASUS)  :  "TECNO PROGRAM" ( Italia)

- SISTEMA DI MOVIMENTAZIONE ASSI : "DELTA" ( Taiwan)

- COMPONENTI PNEUMATICI : "SMC"  ( Italia)

- GRUPPO TESTA ; "FAM" ( Italia) su progetto Maggi

equipaggiamento , Dati tecnici modello

La corsa massima dell'asse Z è di 70 mm

regolazione, Dati tecnici modello

L'altezza massima della foratura orizzontale è di 30 mm su 3 lati ( lato anteriore e posteriore del pannello e lato opposto alla pinza di movimentazione) e di max. 20 mm sul lato della pinza

regolazione, Dati tecnici modello

La lunghezza massima consentita per le punte verticali è di 85 mm

regolazione, accessori, Utensili consigliati , Dati tecnici modello, consulenza

TESTA FORANTE : Costruita da "FAM" ( Italia) 

MOTORI BRUSHLESS : Marca "DELTA" ( Taiwan)

CONTROLLO CNC : Marca "ELCO" ( Italia)

equipaggiamento , Dati tecnici modello

La pressione pneumatica ottimale è di 6 / 8 BAR

consigli d'uso, Dati tecnici modello, consulenza

Il peso massimo del pannello che la ventosa della BS 800 GT può trasportare è di 25 Kg

Dati tecnici modello, consulenza

Nell'immagine allegata viene mostrato lo spazio di lavoro necessario per la BS 1200 EVO 

uso e manutenzione, dimensioni, consigli d'uso, consulenza

Nell'immagine allegata viene mostrato lo spazio di lavoro necessario ... 

uso e manutenzione, dimensioni, consigli d'uso, consulenza

Nell' immagine allegata viene mostrato lo spazio di lavoro necessario ....  

uso e manutenzione, dimensioni, consigli d'uso, consulenza

La distanza (altezza) massima alla quale posso posizionare le ruote del trascinatore, rispetto al piano di lavoro, può variare a seconda del modello (si veda nell'immagine il dato relativo al modello d'interesse) mentre la distanza ( altezza) minima è sempre zero, poiché le ruote arrivano sempre a toccare il piano di lavoro. 

posizionamento , stand, supporto, universale, piede di avanzamento, Ruote, Rulli

Anzitutto bisogna impostare la velocità di avanzamento più adeguata rispetto alla tipologia di lavorazione da effettuare. 

La giusta velocità di lavoro si stabilisce tenendo conto di vari aspetti : tipologia di materiale da trascinare ( peso e finitura della superficie) e entità della lavorazione o asportazione da eseguire. 

Come buona norma, tanto più è importante la lavorazione e tanto più è pesante il pezzo da trascinare, tanto più bassa / lenta deve essere la velocità selezionata. 


Oltre alla velocità di avanzamento è importante la scelta della tipologia e del numero rulli adeguati  : 

- rulli in gomma morbida ad alto grippaggio per superfici molto lisce e laccate

-rulli in gomma dura ad alta resistenza per superfici ruvide

- ruote in acciaio per superfici grezze

- cingoli in gomma per pezzi corti e stretti

- per trascinare pezzi lunghi, consigliamo l'acquisto del trascinatore STEFF 2068 con 6 rulli . 


Scopri di più su velocità e tipologie di rulli disponibili visualizzando le immagini allegate !

uso e manutenzione, comparazioni

Si vedano immagini ed istruzioni allegate per modelli

montaggio, posizionamento , regolazione, stand, supporto, universale, piede di avanzamento

Si veda tabella velocità allegata ... 

regolazione, comparazioni

Si veda tabella allegata ... 

stand, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, comparazioni , accessori

In allegato troverete la tabella comparativa completa di tutti i modelli della linea dei trascinatori Maggi  ... 

comparazioni , Dati tecnici modello

I trascinatori Maggi sono disponibili nei seguenti voltaggi:

400-50-3 ph

230-50-1ph

230-50-3ph

230-60-1ph

230-60-3ph

380-60-3ph

220-60-3ph

 

motori, voltaggi

Su tutti i trascinatori (escluso STEFF 2032, STEFF 2033 e STEFF 20316 POWER) è possibile montare molle più morbide ( Accessorio su richiesta - codice 41200013) per ottenere una maggiore ammortizzazione ( molleggio ) delle ruote ( > 20 mm). Sono necessarie n° 1 molla per ogni ruota.

montaggio, regolazione, Ruote, Rulli

I rulli che montiamo sui nostri trascinatori si differenziano fra loro per TIPOLOGIA, MATERIALE e DIMENSIONI.


- TIPOLOGIA

  STANDARD : con supporto in alluminio e rivestimento in gomma FISSO

  SHS : con supporto in alluminio "Semi-Hub" e rivestimento in gomma SOSTITUIBILE


- MATERIALE 


 GOMMA vulcanizzata brevettata "Feeder Grip" ad alta aderenza e durata con diversi indici SHORE ( ovvero l'indice che determina il grado di durezza e di flessibilità della gomma per i diversi usi)


 RULLI 40 Shore : gomma più morbida, offre maggiore aderenza adatta per trascinare materiali laccati, molto lisci, finiture delicate


 RULLI 50, 65 e 70 Shore:  gomma più dura, adatta per trascinare pannelli standard, semi - lavorati, con superfici ruvide


 RULLI in ACCIAIO TRASCINAMENTO LEGNO GREZZO  


-DIMENSIONI :

 

I rulli che vengono montati di serie, sui trascinatori professionali, sono STANDARD in gomma, 120x 60 mm da 50 Shore.


I trascinatori STEFF 2033 e STEFF 20316 POWER montano rulli SHS in gomma 120 x 60 mm - 50 Shore


lo Steff 2032 monta rullini standard in gomma 80x28 mm 50 Shore

Ruote, uso e manutenzione, comparazioni , Rulli, accessori

Ad oggi la nostra gamma NON prevede uno stand con posizionamento motorizzato, bensì solo manuale.

posizionamento , regolazione, stand, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, accessori

Si, è possibile applicare un nuovo trascinatore su un vecchio stand, purché di fabbricazione Maggi; tuttavia è sempre bene fare una verifica di compatibilità rilevando le seguenti misure, come da disegno allegato :


- Diametro foro del tubo orizzontale e diametro foro della base : 58 mm

- Diametro foro interno del collare : 75 mm

- Altezza ( spessore) del collare : 30 mm


Attenzione! I modelli STEFF 2032 e STEFF 2033  VENGONO SEMPRE FORNITI COMPLETI DI STAND, NON E' POSSIBILE ACQUISTARE SOLO IL GRUPPO DI TRASCINAMENTO 





montaggio, stand, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, uso e manutenzione, compatibilità

Si vedano immagini e video allegati ...

montaggio, regolazione, uso e manutenzione, accessori

Si è del tutto normale che il motore di un trascinatore, durante la lavorazione, possa raggiungere temperature elevate ( anche fino a 50°) senza che vi siano danni o che questo influisca sul buon funzionamento dell'apparecchio

uso e manutenzione, motori

I rulli gommati Maggi sono prodotti con gomma vulcanizzata, ovvero trattata ad alte temperature; questo processo garantisce il prodotto dall'usura dai - 20 ° ai + 40 ° , al riparo dalle intemperie, assicurandone la lunga durata nel tempo.

La durata può variare in relazione al tipo di lavorazione e del materiale da trascinare.

Ruote, uso e manutenzione, Rulli, accessori

I trascinatori Maggi vengono forniti già completi di cavo elettrico ( 1 mt), ma NON di spina per la corrente. Le varianti di spine compatibili con le varie macchine utensili sono innumerevoli e con caratteristiche molto diverse fra loro e da paese a paese, il che rende impossibile standardizzarne la fornitura.   

uso e manutenzione, compatibilità, equipaggiamento

Tutti i trascinatori Maggi - salvo lo STEFF 20316 POWER -  sono disponibili anche nella versione monofase 

motori, voltaggi, equipaggiamento

TRASCINATORI PROFESSIONALI 


LUBRIFICAZIONE TIPO A.  PUNTI DI SCORRIMENTO SULLO STAND  : filettatura della crociera, vite di alzata e cremagliera del tubo orizzontale  Lubrificare con grasso tipo "Persian Poligrease EP/2" o equivalente.  Frequenza: quando occorre, se le parti presentano un eccessivo attrito. 

LUBRIFICAZIONE TIPO B.  RUOTE  tramite Ingrassatori / ugelli di ingrassaggio posti sugli assi dei rulli e sotto al trascinatore. Lubrificare con apposita pompa di lubrificazione (fornita in dotazione al trascinatore), pompando il grasso dentro gli ugelli. Usare grasso tipo Persian Poligrease EP/2 o equivalente Frequenza consigliata: ogni 3 mesi  

LUBRIFICAZIONE TIPO CCOPPA OLIO E TRASMISSIONE Controllare regolarmente l’olio all’interno della coppa. Il livello dell’olio non deve scendere al di sotto dei 4 cm. Utilizzare olio tipo "IP MELLA -NA 220" o equivalente. Frequenza consigliata: ogni 6 mesi.


TRASCINATORI SEMI-PROFESSIONALI ( STEFF 2033) E HOBBY ( STEFF 2032) 

Il modello STEFF 2033 ha le ruote montate su un sistema di cuscinetti, per il quale NON è necessaria alcuna lubrificazione; per tanto le lubrificazioni da effettuare sono esclusivamente quelle tipo A e C.  

Il modello STEFF 2032 HOBBY  non necessita di Ingrassaggio sulle ruote. Le lubrificazioni da eseguire anche in questo caso sono esclusivamente quelle tipo A e C. 

uso e manutenzione

Si veda colore della gomma, delle varie tipologie di rullo disponibili, nell'immagine allegata ... 

Ruote, Rulli, accessori, equipaggiamento

Nell'immagine allegata i rulli che montiamo di serie per le diverse tipologie di avanzamento automatico 

Ruote, Rulli, equipaggiamento

REGOLAZIONE TIPO A : Posizionamento del trascinatore al “Punto 0” Il punto zero rappresenta l’altezza alla quale l’avanzamento deve essere posizionato, per effettuare correttamente il trascinamento del pezzo. Dato che il trascinatore deve esercitare una certa pressione sul pezzo, è opportuno posizionarlo ad una altezza tale che i rulli rimangano a 3 / 4 mm più in basso rispetto al piano di lavoro. Questa distanza rappresenta il “precarico” che si intende esercitare sul pezzo. La distanza citata varia in base alla pressione che si vuole esercitare e al tipo di lavorazione.   


REGOLAZIONE TIPO B. Sblocco del contatore. Con una chiave a brugola (2,5 mm) agire sul collare del contatore posto sotto la maniglia, e cercare la vite di sgancio che si trova sotto alla guaina di gomma. Trovata la vite, sbloccare il contatore dal meccanismo di alzata.  


REGOLAZIONE TIPO C. Azzeramento del contatore. Una volta sbloccato il contatore, facendo girare la vite intorno all’asse della maniglia, raggiungere la posizione 0000-0. L’ultimo zero a destra della linea rappresenta i decimi di millimetro.  


REGOLAZIONE TIPO D. Blocco del contatore. Una volta raggiunto lo zero, stringere di nuovo la vite interna per bloccare il movimento del contatore a quello della maniglia di alzata. Agendo sul contatore da  questa posizione (0) è possibile adattarlo a tutti gli spessori dei pannelli che si intendono lavorare.   

posizionamento , regolazione, stand, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, uso e manutenzione, accessori

Nell'immagine allegata troverete dimensioni e quote dell'accessorio "ribaltatore 96" cod. 22100151  

montaggio, posizionamento , piede di avanzamento, accessori, dimensioni

I trascinatori vengono forniti con un cavo elettrico di 3mt di lunghezza.

equipaggiamento

In allegato la lista completa dei ricambi consigliati per i trascinatori automatici ...

Per info prezzi, contattate il nostro ufficio ricambi ( service@maggi-technology.com ) 

ricambi

Si veda video allegato ... 

montaggio, posizionamento , regolazione, accessori

Si vedano disegni allegati .... 

montaggio, posizionamento , stand, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, dimensioni

I tubi, o colonne orizzontali e verticali, dello stand dei trascinatori professionali (  steff 2034 / 38 SMART / 2038/ 2038-CI/ 2044 / 2048 / 48 SMART / 2068 /  VARIO 3 / VARIO 4 / SUPERSONIC 3/ SUPERSONIC 4 ) hanno un diametro di 58 mm, mentre i tubi, o colonne orizzontali e verticali, dello stand del trascinatore STEFF 2033 hanno diametro 49 mm , e quelli del trascinatore STEFF 2032 hanno diametro 40 mm

stand, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, dimensioni

E' un sistema di sicurezza che , grazie ad un’accurata progettazione del supporto a crocera, scongiura ogni pericolo di sganciamento tra i vari componenti, anche in caso di non corretto serraggio da parte dell’operatore, evitando il rischio che l’avanzamento si stacchi e cada causando infortuni. Nel caso in cui il supporto venisse montato su un eventuale “Ribaltatore” (vedi fig.2), il sistema di sicurezza Elastic Pin System, tramite la spina (13b) (vedi Fig.1) permette al tubo verticale (11) di non sfilarsi dalla base (12), anche se la maniglia non fosse stata bloccata. Tale sistema di sicurezza vale anche per il tubo orizzontale (10) (vedi Fig.1), in quanto la spina (13a) permette alla pipa (31) di non sfilarsi dal tubo stesso. 

montaggio, regolazione, stand, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, sicurezza

La distanza fra i fori di fissaggio dei rulli per trascinatori professionali, ovvero rulli da 120 x 60 mm e 118 x 50 mm, è di 48 mm, mentre quella dei rulli 80 x 28 mm è di 32 mm. I rulli SEMI-HUB che si montano sui modelli STEFF 2033 e STEFF 20316 POWER non hanno fori di fissaggio.

Si veda anche immagine allegata per maggior chiarezza 

montaggio, posizionamento , Ruote, Rulli, dimensioni

Si, gli stand dei trascinatori professionali sono forniti di gruppo pipa- snodo- collare ( detto anche gruppo snodo o gruppo di collegamento) per permettere il collegamento al dispositivo di avanzamento ( avanzamento automatico). 

Alcuni modelli di avanzamento ( STEFF 20316 POWER, STEFF 2033 e STEFF 2032), per la loro particolare conformazione, non necessitano del collare, lo stand è fornito solo di pipa che si aggancia sullo snodo fornito già montato sul baty ( corpo macchina) del trascinatore.

Si vedano immagini per maggiore chiarezza ...  

montaggio, stand, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, comparazioni , accessori, equipaggiamento

Lo STEFF 2033, grazie alle sue dimensioni ridotte, ma con prestazioni professionali, è senz'altro il modello ideale per lavorare su una combinata 

comparazioni , consigli d'uso

Per la lubrificazione interna degli ingranaggi dei nostri trascinatori (avanzamenti automatici) consigliamo di utilizzare l'olio IP - MELLANA OIL / ISO VG 220 

DATI TECNICI: 

Massa Volumica a 15°C = 0.895 

Viscosità a 100°C = 18.7 

Viscosità a 40°C = 220 

Indice di viscosità = 95 

Punto di infiammabilità V.A. = 240 

Punto di scorrimento = -21 


La scheda tecnica completa e la scheda di sicurezza sono disponibili su richiesta ( service@maggi-technology.com ) 

uso e manutenzione

Lo stand, o supporto, per trascinatore è composto da:

- una base in ghisa con fori di fissaggio per fissaggio sul piano della macchina utensile o dispositivo ribaltatore

- un tubo verticale

- un gruppo crocera

- un tubo orizzontale con cremagliera

- volantini di posizionamento

- maniglia superiore di sollevamento

- gruppo pipa, snodo e collare per aggancio del trascinatore ( lo stand per STEFF 20316 POWER, STEFF 2033, STEFF 2032, ha solo il gruppo pipa incluso, mentre il gruppo snodo è fornito già montato sul baty - struttura dell'avanzamento automatico, il collare non serve.)


Gli avanzamenti STEFF 2033 e STEFF 2032 hanno lo stand incluso nell'equipaggiamento standard, tutti gli altri modelli, invece, vengono venduti SENZA stand, che può essere acquistato separatamente come accessorio 

montaggio, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, equipaggiamento

Gli avanzamenti STEFF 2033 e STEFF 2032 hanno lo stand incluso nell'equipaggiamento standard, tutti gli altri modelli, invece, vengono venduti SENZA stand, che può essere acquistato separatamente come accessorio

stand, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, comparazioni , equipaggiamento

Si veda in allegato tabella tipologia testine ( aggregato ) per cerniera disponibili ... 

accessori

Si vedano disegni allegati con le informazioni richieste ... 

accessori, dimensioni

Gli aggregati per cerniera si agganciano alle bussole della testa con un semplice click, proprio come delle semplici punte.

montaggio, accessori

Si veda immagine allegata ... 

accessori, dimensioni

Si veda documentazione allegata .... 

Documentazione , consigli d'uso

Le bussole ad attacco rapido ( cod. 36000061) sono dispositivi meccanici porta utensili, che permettono di montare e sfilare velocemente le punte sulla testa della foratrice, senza dover ricorrere ad utensili supplementari, basta un click !

accessori

No, per il momento la versione con motore monofase per questi due modelli NON è prevista. 

motori, voltaggi, equipaggiamento

Per le foratrici E.P. non è prevista al momento la versione conforme alle normative CSA 

motori, voltaggi, certificazioni

I dispositivi software ( es. licenza per programmare da PC) e i dispositivi meccanici accessori ( es: rulliera, kit utensili) possono essere applicati sulla macchina anche dopo l'installazione, mentre i gruppi di lavoro aggiuntivi no! ( gruppo lama, mandrini aggiuntivi ...) Salvo richiedere un upgrade all'azienda da effettuarsi in sede, ad opera di tecnici specializzati, che sarà totalmente a carico del richiedente ( trasporti andata e ritorno inclusi) .

montaggio, accessori, equipaggiamento

Si, queste foratrici sono disponibili anche nella versione con motore  MONOFASE

motori, voltaggi, equipaggiamento

No, queste caratteristiche sono esclusive del modello BORING SYSTEM 21 TECHNOLOGY

comparazioni , equipaggiamento

Si, i perni di riferimento possono essere applicati su entrambi i lati della macchina e utilizzati sia singolarmente che contemporaneamente 

uso e manutenzione, accessori, consigli d'uso

Si, le foratrici semi automatiche Maggi, mono testa e multi testa, sono disponibili anche nella versione con motore monofase 

motori, voltaggi

Si vedano immagini e descrizione allegate ... 

montaggio, accessori, consigli d'uso

Nelle foratrici mono testa tradizionali ( BORING SYSTEM 21 PRESTIGE, BS 23, BS 29 e BS 35) l'angolo di foratura si imposta manualmente, regolando una battuta di riferimento su un asta metrica come si vede nel video ( al minuto 4: 55) . L'impostazione dell'angolo di foratura nel modello BORING SYSTEM 21 TECHNOLOGY, invece, è elettronico su display touch-screen ( video al minuto 2: 46) .

Si vedano i video di entrambe le tipologie di macchina come ulteriore riferimento ... 

regolazione, comparazioni , equipaggiamento

Il perno di riferimento  non è una generica alternativa all’asta; nel caso di lavorazioni ( foratura verticale in linea) di pannelli di oltre 2 mt di lunghezza, diventa ESSENZIALE per poter completare il lavoro!   

Guardate i disegni in allegato; come vedete,  la terza e ultima parte della lavorazione, non può essere completata con la sola asta, perché il profilo non è abbastanza lungo per fornire i riferimenti necessari. Inoltre, il perno di riferimento è sempre da preferire all’asta, e quindi da consigliare al cliente, in quei casi in cui la precisione sia un requisito essenziale !  

Con il perno di riferimento il punto d’origine è sempre esatto, poiché ci si posiziona nell’ultimo foro realizzato, mentre con l’uso dell’asta si possono perdere alcuni decimi nella regolazione manuale. 

uso e manutenzione, comparazioni , consigli d'uso

La distanza massima utilizzabile è di 300 mm e corrisponde alla massima escursione della battuta posteriore come si vede nell'immagine allegata ...

Dati tecnici modello

Le seghe radiali Maggi sono state progettate e costruite per tagliare esclusivamente legno massello e pannelli in MDF, truciolare, multistrato, lamellare e simili

uso e manutenzione, consigli d'uso

I motori dei radiali Maggi sono disponibili nella versione trifase (3PH), sia a 50 Hz che a 60 HZ, i motori a 50 Hz hanno il doppio voltaggio ( V. 400 / V.230) mentre quelli a 60 Hz hanno un unico voltaggio da richiedere in fase di ordine. Voltaggi diversi sono disponibili su richiesta. I motori monofase sono disponibili solo per i modelli JUNIOR 640 e BIG 800. I motori dei modelli JUNIOR / BIG / BEST hanno potenza HP4 / 3 Kw, mentre i modelli BEST S hanno potenza HP 7,5 / 5,5 kW

motori, voltaggi, equipaggiamento , Dati tecnici modello

I motori monofase sono disponibili solo per i modelli JUNIOR 640 e BIG 800. Volt 220, 50 o 60HZ

motori, voltaggi, equipaggiamento

No, la testa delle seghe radiali può inclinarsi per il taglio a 45° solo dalla parte sinistra come si vede in figura 

regolazione, uso e manutenzione

Le seghe radiali modelli : JUNIOR /BIG / BEST,  possono tagliare con testa inclinata solo a 45° ( Si veda immagine allegata)  MENTRE LE RADIALI BEST “S” possono tagliare con la testa inclinata a tutte le gradazioni intermedie comprese fra 0° e 45° con possibilità di bloccaggio a tutte le inclinazioni. Inclinazioni del gruppo lama oltre i 45° non sono possibili. 

regolazione, uso e manutenzione, comparazioni , Dati tecnici modello

Tutte le seghe radiali possono tagliare con il braccio posizionato a 45° sia a destra che a sinistra, come si vede nell'immagine. Il taglio è possibile solo a 45° ma non ad altre gradazioni poiché non ci sono dispositivi di bloccaggio intermedi. Non è possibile realizzare tagli con angolazione più ampia di 45°

posizionamento , regolazione

L'altezza del trascinatore, rispetto al piano di lavoro, si regola girando manualmente il volantino posizionato in cima alla colonna verticale dello stand; lo STAND PLUS (cod. 13400600) dispone anche di un contatore numerico sul quale è possibile leggere la quota esatta dell'altezza per una più accurata e veloce regolazione.  

posizionamento , regolazione, stand, supporto, universale, crocera, piede di avanzamento, accessori

Le operazioni di rifilatura con la testa girata a 90°, come si vede nell'immagine, sono possibili solamente con le radiali JUNIOR/ BIG / BEST . Le radiali BEST "S" invece non possono rifilare. 

comparazioni , equipaggiamento , sicurezza

No, i motori dei radiali Maggi non sono multifrequenza, è necessario specificare all'ordine la tipologia di desiderata 

motori, voltaggi, equipaggiamento

Si, i motori dei radiali Maggi a 50 Hz hanno il doppio voltaggio, cioè possono essere collegati sia a 230 che a 400 Volts a seconda delle esigenze. Salvo diverse indicazioni da parte del cliente, i motori a 50 Hz vengono sempre collegati a 400 Volts.


I motori dei radiali Maggi a 60 Hz, invece, NON hanno il doppio voltaggio; si deve richiedere la tipologia desiderata in fase di ordine.  

motori, voltaggi

Le radiali Maggi possono eseguire le operazioni di taglio mostrate nell'immagine allegata.

comparazioni , Dati tecnici modello

Le operazioni di fresatura, ovvero con il gruppo lama parallelo al piano di lavoro (90°), non sono consentite dalle normative di sicurezza della Comunità Europea, poiché considerate pericolose per l'operatore. La massima inclinazione che può raggiungere la lama è di 45° a sinistra, come si vede nell'immagine allegata. 

regolazione, uso e manutenzione, sicurezza, Dati tecnici modello

Lo spessore massimo della lama che si può montare all'interno del carter delle seghe radiali Maggi è di 4,5 mm

Utensili consigliati , Dati tecnici modello

Le lame che forniamo come accessorio sono specifiche per legno e sono di due tipologie: Lama da 400 mm di diametro per radiali JUNIOR / BIG / BEST e da 565 mm di diametro per i radiali BEST "S"

I dati tecnici di ciascuna tipologia di lama si possono rilevare dalle immagini allegate. 

Per il taglio di materiali compositi ( ad esempio con sottili strati di alluminio) si devono prevedere lame apposite che noi NON forniamo, in quanto le nostre seghe radiali sono progettate solo ed unicamente per il taglio di legno massello e pannelli .

accessori, Utensili consigliati

Come si vede in foto, la radiale viene imballata smontata; gli unici gruppi già montati sono il gruppo braccio + colonna e il carter copri lama. 

Con un piccolo supplemento ( OPTIONAL) è possibile acquistare il radiale semi assemblato e imballato in cassa ( si veda immagine allegata) ovvero con braccio-colonna-banco di lavoro correttamente montati e messi perfettamente in squadra dai nostri montatori professionisti.  

montaggio

Le seghe radiali sono equipaggiate di cavo elettrico ma non di spina, poiché le tipologie variano molto da paese a paese e sarebbe impossibile adottare una fornitura universalmente valida . La spina da applicare dovrà essere di tipo industriale,  rossa per Volt  400 (blu se collegata a 220 Volt ) da16A, 4 poli.  Una volta collegata la spina al cavo di corrente si dovrà verificare che la tensione della linea elettrica, alla quale si intende collegare la macchina, corrisponda al voltaggio e alla frequenza di alimentazione del motore.  I valori della tensione e della frequenza elettrica di alimentazione sono indicati sulla targhetta posta sul motore. Una volta collegata la macchina, verificare la corretta rotazione della lama riferendosi all’apposita targa posta sul carter copri lama 

voltaggi, equipaggiamento

L'equipaggiamento delle seghe radiali CE comprende i seguenti dispositivi che invece NON sono presenti nelle seghe radiali STANDARD. I modelli BEST "S" sono disponibili solo nella versione CE : 


 - Molla di ritorno per riposizionamento assistito del gruppo lama alla battuta posteriore 

- Motore auto frenante 

- Impianto elettrico con salvamotore e pulsante d'emergenza 

- Spingi legno da usare durante le operazioni di rifilatura ( solo per modelli : JUNIOR / BIG / BEST - I modelli BEST "S" non possono rifilare) 

- Alzata anteriore con manovella ( solo per modelli BEST 960, BEST 1250, BEST 1250 S) 

- Ampio piano di lavoro in MDF dimensioni conformi alle normative CE 

- Convogliatore di truciolo con predisposizione per aspiratore

comparazioni , equipaggiamento

La molla di ritorno ( detto anche bilanciatore) compresa nell'equipaggiamento standard delle seghe radiali CE, è un dispositivo meccanico che serve ad alleggerire il peso del gruppo testa durante il movimento di ritorno del gruppo stesso verso la battuta posteriore, agevolando così il lavoro dell'operatore; tale movimento, in conformità con le normative di sicurezza CE, è TOTALMENTE MANUALE e non prevede nessun tipo di automazione.

accessori, equipaggiamento , sicurezza

I dati relativi alle emissioni sonore delle nostre seghe radiali sono i seguenti 


LEQ (dbA) < 88

Pressione sonora (Pa) MAX nella postazione di lavoro < 92


I valori di rumorosità indicati non rappresentano necessariamente livelli operativi sicuri. 

Nonostante esista una relazione tra livelli di emissione e livelli di esposizione, questa non può essere utilizzata in modo affidabile per stabilire se siano necessarie o meno ulteriori precauzioni. I fattori che determinano il livello di esposizione a cui è soggetta la forza lavoro comprendono la durata dell’esposizione, le caratteristiche del locale di lavoro, altre fonti di polvere e rumore, ecc., cioè il numero di macchine e altri processi adiacenti. Anche i livelli di esposizione consentiti possono variare da paese a paese. In ogni caso queste informazioni consentiranno all’utente della macchina di effettuare una migliore valutazione del pericolo e del rischio.


sicurezza, certificazioni

Il limitatore di truciolo ( si veda immagine)  limita la quantità di legno che ogni dente può asportare. Si incrementa così la vita del tagliente nel tempo ma soprattutto si riduce la pericolosità data dal contraccolpo della lama in lavoro, così da renderla adatta al sia taglio di legno con nodi cascanti, sia al truciolare di bassa qualità. Le lame circolari prive di limitatore di truciolo, non garantiscono la sicurezza all'utilizzatore, e possono causare danni sia al pezzo lavorato che all'operatore. 

accessori, sicurezza, Utensili consigliati

No, non è possibile regolare la velocità di rotazione della lama sulle nostre seghe radiali. La velocità di rotazione corrisponde ai giri del motore, ovvero 2.800 RPM ( giri al minuto)

regolazione, motori, Dati tecnici modello

Nessuna delle seghe radiali della gamma Maggi può montare un utensile fresa, poiché lo spessore massimo dell' utensile che si può montare all'interno del carter è di 4,5 mm, mentre le frese hanno spessori maggiori. Inoltre, la fresa viene utilizzata solitamente per operazioni che prevedono taglio con lama posizionata in orizzontale rispetto al piano di lavoro, operazione che sui radiali Maggi, per motivi di sicurezza e nel rispetto delle normative CE, non è consentita

montaggio, equipaggiamento , sicurezza, Utensili consigliati

In allegato troverete i diagrammi di taglio completi di tutte le seghe radiali della linea Maggi JUNIOR , BIG , BEST, BEST "S"

comparazioni , Dati tecnici modello

In allegato troverete tutti i lay-out con dimensioni d'ingombro per ciascuna radiale Maggi ...

comparazioni , dimensioni, Dati tecnici modello

No, non offriamo lame diverse da quelle già descritte nella sezione accessori. 

A seguire i dati delle lame disponibili ( si veda anche immagine allegata)  

-  Lama diam. 400 x (3 ) 3,8x30 mm  z 60

- Lama diam. 565x (3,7) 4,5x30 mm  z 96 con liminatore

accessori, Utensili consigliati

Consigliamo un aspiratore con portata volumetrica di almeno  1100 (METRI CUBI / ORARI).

uso e manutenzione, consigli d'uso

Si, è possibile ma ovviamente la capacità di taglio si ridurrà in proporzione al diametro inferiore della lama. In particolare, montando lame da 400 mm di diametro, l'altezza massima di taglio sarà di 120 mm

accessori, Utensili consigliati

Si, nel carter per lama da 400 mm posso montare una lama più piccola da 300 mm e riuscire comunque ad effettuare operazioni di taglio; la capacità sia in altezza che in larghezza risulterà diminuita del 25% rispetto alle quote indicate in tabella ( si veda allegato )

accessori, consigli d'uso, Utensili consigliati

In allegato troverete tutti i layout con le dimensioni di ingombro per ciascuna tipologia di trascinatore Maggi ... 

comparazioni , dimensioni, Dati tecnici modello

Le foratrici Maggi possono lavorare tutti i tipi di pannello ( MDF, truciolare, multistrato, compensato ... ) e legno massello. Per la lavorazione del massello consigliamo il modello BS 35 che può raggiungere una profondità di foratura maggiore rispetto agli altri modelli  ( 85 mm anziché 65 mm ) ed è equipaggiata con due motori .

comparazioni , compatibilità, equipaggiamento , consigli d'uso, Dati tecnici modello, consulenza

In allegato un esploso con le istruzioni per eseguire il montaggio corretto del dispositivo "alzata anteriore"

montaggio, regolazione, accessori, equipaggiamento

L'accessorio TESTINA / AGGREGATO PER CERNIERE ( si vedano tipologie disponibili in allegato) viene utilizzato per realizzare, in un unico ciclo di lavoro, i 3 fori necessari per l'applicazione di una cerniera. 


MONTAGGIO 

Il montaggio è facile e veloce, basta agganciare con un click la testina/aggregato sulle bussole attacco rapido (accessorio) presenti sulla testa della foratrice come mostrato nell'immagine A.  

Le testine/ aggregato possono essere montate in qualsiasi posizione sulle testa, tenendo conto del senso di rotazione di ciascun mandrino ( mandrino rosso - rotazione sinistra / mandrino nero - rotazione destra) se, ad esempio, l'attacco centrale della testina ( che è quello che trasmette la rotazione alle punte ) sarà posizionato su un mandrino NERO ( rotazione destra) allora la punta centrale della testina ( punta da 35 mm diam. ) ruoterà a destra, e di conseguenza le due punte più piccole ai lati ruoteranno a sinistra e viceversa nel caso contrario ( si veda immagine B allegata) . 


REGOLAZIONE

Quando si eseguono i fori per la cerniera con la testina / aggregato su una foratrice mono testa è indispensabile effettuare un'attenta regolazione ed usare punte specifiche di lunghezza massima 28,5 mm per EVITARE COLLISIONI fra l'aggregato stesso e le unità di foratura e/o con il pannello da lavorare !


seguire, tutte le indicazioni necessarie per una regolazione ottimale  :

 

1) L'altezza della testa della foratrice va regolata a minimo 35 mm tramite l'apposito contatore numerico  ( si veda foto C allegata


2) La profondità massima di foratura, da impostare, tramite il dispositivo Spiral System, è di 24 mm ( la profondità reale della foratura sarà di 14 mm, considerando il differenziale automatico di 10 mm installato sulla macchina ( per maggiori info su questo punto si veda FAQ DIFFERENZIALE AUTOMATICO 10 mm) 


3) La testa va posizionata in verticale ( foratura verticale dal basso)


4) La traversa porta pressori va spostata fino al fine corsa (come mostrato nella foto D allegata


5) La battuta posteriore va posizionata a 54 mm dal punto zero ( come si vede nella foto E allegata) 


6) Il centro della punta di diametro 35 mm sulla testina / aggregato sarà il nostro riferimento per la foratura e quindi per la regolazione delle squadrette sul piano, battuta posteriore ed eventuali battute sull'asta .

montaggio, posizionamento , regolazione, uso e manutenzione, accessori

La velocità della rotazione delle punte è di 2800 RPM ( giri al minuto), ovvero gli stessi giri del motore, e non è possibile regolarla; è invece possibile regolare la velocità di avanzamento della testa, e quindi di entrata delle punte nel pannello, tramite un apposito comando posto sul frontale della macchina. 

regolazione, Dati tecnici modello

Nella gamma delle foratrici mono testa Maggi ci sono due tipologie di squadrette sul piano : 


La BS 21 PRESTIGE monta squadrette ribaltabili in ghisa con regolazione manuale su barra di lettura metrica con lente con nonio. Il punto di riferimento per la foratura è UNICO ed è rappresentato dal mandrino centrale sulla testa o punto zero. Il perfetto parallelismo delle squadrette si ottiene usando uno speciale dispositivo chiamato "compasso" ( ACCESSORIO)


Tutte le altre foratrici mono testa : BS 21 TECHNOLOGY, BS 23, BS 29, BS 35, montano squadrette estraibili in ghisa con regolazione manuale su contatori numerici . I punti di riferimento per la foratura in questo caso sono ben due : il centro del primo e dell'ultimo mandrino. Il settaggio delle due squadre tramite contatori numerici ad alta precisione garantisce sempre il perfetto parallelismo delle stesse, senza bisogno di regolazioni aggiuntive.

Si veda immagine allegata per maggior chiarezza 


regolazione, comparazioni , equipaggiamento

Si vedano istruzioni ed immagini allegate che fanno riferimento ai modelli di foratrice mono testa semi automatiche con regolazioni manuali dei parametri di foratura  : 

BS 21 PRESTIGE / BS 23 / 29 / 35


Per quanto riguarda, invece, il modello BS 21 TECHNOLOGY, la regolazione di altezza, angolo e profondità di foratura è ELETTRONICA tramite TOUCH-SCREEN 

regolazione, equipaggiamento , Dati tecnici modello

La distanza massima utilizzabile, fra le spalle della foratrice mono testa, per il passaggio LONGITUDINALE del pannello, varia da modello a modello, a seguire i dati completi, in allegato immagine d'esempio lavorazione ... 


BORING SYSTEM 21 PRESTIGE : 897 mm

BORING SYSTEM 21 TECHNOLOGY : 897 mm

BORING SYSTEM 23: 961 mm

BORING SYSTEM 29:  1.153 mm

bORING SYSTEM 35: 1.345 mm


dimensioni, Dati tecnici modello

Si vedano disegni allegati ... 

dimensioni, Dati tecnici modello

Gli aggregati testina per cerniere vengono offerti da Maggi come accessori per le proprie foratrici mono testa e a 3 teste per consentire la realizzazione dei 3 fori, per l'applicazione delle cerniere, in un unico ciclo di foratura. Esistono varie tipologie di aggregato ( si veda immagine allegata) per ciascun tipo consigliamo l'applicazione di punte specifiche di lunghezza 38,5 mm ( si veda immagine allegata) la punta centrale con diametro 35 mm e le punte laterali con diametro 8 o 10 mm .L'aggregato per cerniere può essere applicato su qualsiasi mandrino della testa della foratrice, sia esso con rotazione destra o sinistra, pertanto il senso di rotazione delle punte non è vincolante e non costituisce una limitazione. Per convenzione d'uso , Maggi offre la punta centrale di diametro 35 mm con rotazione DESTRA  e le punte laterali con rotazione SINISTRA.  Le 3 punte possono essere acquistate separatamente o come kit. 

accessori, consigli d'uso, consulenza

Si, tutte le seghe radiali Maggi nella versione CE ( per i mercati della Comunità Europea) hanno il motore AUTO FRENANTE.

Servono 10 secondi alla lama per fermarsi, dopo lo spegnimento del motore auto frenante

motori, equipaggiamento , sicurezza, Dati tecnici modello

No, non è possibile applicare dei pressori pneumatici; la tenuta del pezzo da lavorare è totalmente manuale. 

regolazione, equipaggiamento , consulenza

No, le radiali CE Maggi NON sono equipaggiate con interruttore "uomo presente". La normativa di sicurezza CE per le macchine di questo tipo NON prevede l'applicazione di questo dispositivo, in quanto non contribuirebbe ad aumentare la sicurezza dell'operatore rispetto agli altri dispositivi di sicurezza già presenti sul macchinario quali : Carter insonorizzato a copertura totale della lama, dispositivo anti ritorno, banco di lavoro dimensionato, salvamotore e pulsante di emergenza, motore auto frenante, spingi legno per rifilatura, carter posteriore dimensionato.

equipaggiamento , sicurezza, certificazioni

Si, nella gamma dei trascinatori Maggi i modelli STEFF SUPERSONIC 3 e 4 hanno la velocità variabile con inverter elettronico

equipaggiamento , Dati tecnici modello

La lunghezza della punta da utilizzare, per poter raggiungere la massima profondità di foratura ( 65 mm) con le foratrici mono testa Maggi BORING SYSTEM, è 85 mm.

Potete verificare questo dato leggendo i dati presenti sul dispositivo SPIRAL SYSTEM che consente il settaggio veloce della profondità di foratura su tutte le foratrici mono testa Maggi, si veda foto allegata 

regolazione, Dati tecnici modello

Nella gamma dei trascinatori Maggi esiste già un modello specifico con i cingoli, ovvero lo STEFF 2038-CI ( si veda scheda prodotto nella sezione prodotti del sito). La sostituzione dei rulli con i cingoli, tramite l'apposito KIT PULEGGE E CINGOLI ( Ricambio da ordinare a parte) è possibile UNICAMENTE sui modelli PROFESSIONALI a 3 RULLI, quali : STEFF 2034, STEFF 2038, STEFF 38 SMART ma questa operazione deve essere effettuata da un tecnico specializzato. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattare il nostro ufficio assistenza ( service@maggi-technology.com ) 

comparazioni , consulenza

Per la lubrificazione delle teste delle foratrici multi mandrino consigliamo di utilizzare grasso tipo EP 2. Consigliamo di verificare il livello ottimale di lubrificazione ogni 500 ore di lavoro.

uso e manutenzione, consigli d'uso

In allegato, istruzioni ed immagini per effettuare correttamente la lubrificazione della testa forante delle foratrici multi mandrino ... 

uso e manutenzione, consulenza

In allegato un disegno che mostra lo spazio di lavoro necessario per le foratrici mono testa Maggi ...

uso e manutenzione, dimensioni, consigli d'uso, consulenza

Nell'immagine allegata viene mostrato lo spazio di lavoro necessario ...

uso e manutenzione, dimensioni, consigli d'uso, consulenza

La certificazione ATEX è una direttiva europea che si applica ad apparecchiature che possono essere utilizzate in ambienti potenzialmente esplosivi.

I prodotti Maggi, in particolare in motori utilizzati, non sono certificati ATEX. 

Per maggiori informazioni potete contattare il nostro ufficio assistenza ( service@maggi-technology.com 

motori, certificazioni

Potete identificare ciascun ricambio, all'interno dell'area parti di ricambio sul sito al seguente link : https://www.maggi-technology.com/it/ 

Identificare un ricambio è facile, sul sito esiste una funzione "identifica ricambi" alla quale si può accedere da diversi punti del sito stesso : in alto ad ogni pagina sulla barra, dalla HOME e tramite MENU nella sezione dedicata "RICAMBI ( come si vede da immagine allegata) e nella sezione "ASSISTENZA " - "assistenza post vendita" in basso alla fascia contatto. 


Una volta all'interno della funzione "identifica ricambi" basterà inserire il codice della macchina nella finestra di ricerca e compariranno i relativi esplosi con i codici di tutti i ricambi; per conoscere il prezzo di ciascun ricambio potete contattare direttamente il nostro service tramite mail : service@maggi-technology.com o chiamando +39 0571 635 433, oppure chiedere al rivenditore MAGGI più vicino a voi; lo trovate nella cartina rivenditori sul sito, al seguente link:  : https://www.maggi-technology.com/it/contatti/mappa-rivenditori 

ricambi

Per stampare o scaricare i contenuti testo e immagini della scheda prodotto, basta che clicchiate sul link . pdf presente sotto l'immagine principale del prodotto di interesse ( come si vede nell'immagine allegata) ; dopodiché potete decidere, all'interno del vostro programma di stampa, se procedere a stampare direttamente il documento ( la qualità della stampa dipenderà dalle vostre impostazioni ) o a creare il file pdf ( il file .pdf stampa è piuttosto pesante, vista la presenza di molte immagini; per invio del documento tramite e-mail, si consiglia di salvare il documento usando l'opzione "salvare . pdf con dimensioni ridotte"

Documentazione

La Maggi garantisce la disponibilità dei ricambi fino a 10 anni dalla data di fabbricazione del prodotto

Per ricambi più vecchi di 10 anni la disponibilità non è garantita ; si può inviare una richiesta al nostro servizio post-vendita ( service@maggi-technology.com ) specificando codice della macchina in questione, anno di costruzione e inviando una foto del prodotto e del componente del quale si fa richiesta. 

ricambi

La tolleranza dei voltaggi indicati è di + / - 10%

motori, voltaggi

Per permettere ai consulenti Maggi di valutare se una certa lavorazione è realizzabile con una delle loro macchine devo fornire le seguenti informazioni e dati: 


- Dimensioni del pezzo da lavorare ( larghezza, lunghezza, spessore, peso)

- Materiale ( pannello di MDF, truciolare, multistrato .... legno massello ... ecc. ecc. ) 

- Tipologia di lavorazione da eseguire ( inviare disegno o file pdf)

- Produttività richiesta ( n° pezzi al giorno / settimana)

- Tipologia prodotto finito e possibilmente foto dello stesso


compatibilità, consigli d'uso, consulenza

Al momento dell'ordine è possibile richiedere un motore con voltaggio diverso da quello standard ( V 400 - 50 Hz - 3PH), o in versione monofase ( solo per i prodotti che lo prevedono) , ma non è possibile avere un motore più potente.

motori, voltaggi, equipaggiamento , Dati tecnici modello

APP GRATUITA
PER ASSISTENZA ONLINE

IN TEMPO REALE

Semplificati la vita. Azzera tempi e costi.

Maggi rivoluziona il mondo delle macchine tradizionali mettendo a disposizione dei suoi rivenditori un’APP gratuita per l’assistenza a distanza con tecnologia avanzata comprensibile e accessibile a tutti .


Traduzione istantanea

Grazie alla tecnologia augmented reality alla traduzione istantanea in 80 lingue possiamo guidare un operatore all’altro capo del mondo per trovare in tempo reale la soluzione del problema.

RICHIESTA INFORMAZIONI

NEWSLETTER

Se vuoi ricevere i nostri aggiornamenti iscriviti alla nostra mailing list.